Posts Tagged ‘lucio battisti’

Accordi Chitarra: Questo Inferno Rosa, Lucio Battisti

April 13th, 2016

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Questo inferno rosa di Lucio Battisti.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: LA-, LA-7, LA7, LA, LA9, DO, DO9, DO6, DO-7, SOL, SOL9, SOL-, RE, RE9, RE7, RE6, SIsus4, SI, SI7, SI-7, MI-, MI-7, MI, FA, FA-7.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

Leggendo il testo si capisce esattamente quello che Mogol voleva dire perché è proprio con la semplicità che uno riesce a schiaffeggiarti meglio con le parole. “Questo inferno rosa” è una dichiarazione di consapevolezza, di ammissione dei propri errori, anche di guerra volendo. È un pezzo che bisogna conoscere perché racconta quello che una persona di successo rischia di vivere a livello sentimentale. La fidanzata/moglie diventa una deficiente appena il marito/fidanzato ha successo nel suo lavoro. L’arrangiamento di Battisti è altrettanto semplice e meraviglioso, il batterista non usa mai il rullante, suona quasi sempre solo i tom, questo crea la tensione giusta per questo sfogo come se avessero voluto far partire la ritmica solo quando il testo era giunto ad una conclusione come per dire “ok, adesso tocca a te”.

Qui di seguito puoi vedere il video del brano di Lucio Battisti, Questo inferno rosa:

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

intro LAm DO SOL SOL9 RE LAm RE9 RE LAm DO SOL SOL9 RE LAm RE9 RE LAm          DO                     SOL Non ferirmi no, non farlo mai più. RE               LAm                   RE I baci tranquillizzanti mi buttano giù. LAm               DO               SOL Tu vuoi mostrare a tutti l'amore che c'è fra noi, RE                  LAm           RE una medaglia al valore che da sola ti dai.   LAm             LAm7                 SOL9             SOL Adesso che hai una casa un uomo e una reputazione, RE                  LAm                  RE padrona, padrona anche del tuo padrone. LAm                       DO                   SOL vorresti che ti seguissi nel goder con distinzione RE di tutti i frutti della vita quasi quasi LAm                      RE DO9 compresi quelli colti da altre dita SOL SIsus4 MIm LAm7 DO6 RE          MIm    LAm7 SI No non sei più tu MIm                                     LAm7 LAm E la memoria impertinente mi riporta là RE             SI7 a una ragazza tra la gente smagliante di libertà. MIm                                    LA7    LA Le parolacce le risate le corse e poi tu mia SI           SIsus4 se fossi un altro uomo direi: poesia. MIm                                        LAm7           LAm E quando con un salto tu sei piombata tra le braccia mie RE                   SI                     MIm ti sei spogliata senza trovar né scuse né bugie LA7    LA e quando per scherzo dissi "Quanto vuoi?" SI                                       MIm SOL MIm SOLm Tu rispondesti seria "L'amor che puoi!". LAm              DO             SOL La disinvoltura che adesso tu hai RE                  FA              RE ha come radici gli spiccioli miei. LAm                  DO               SOL Le mura di un castello hai alzato intorno a noi RE               FA                      RE e olio bollente sugli altri getti ormai LAm                  DO                    SOL scegliendo i nostri amici un computer di venti per l'occasione RE                  FA                  RE e chi hai scordato per te è un barbone LAm                      DO                SOL mi offri la tua fedeltà su un piatto decorato di mille attenzioni RE                       FA                    RE come dire "hai comprato e ora godi le tue prigioni!" FA FAm7 RE FA RE DO9 SOL SIsus4 MIm                               LAm7  LAm Vola la mia mente a qualche anno fa RE             SI                        MIm7 a una esplosione dirompente di vitalità MIm                             LA7                   LA9 a quando per punire quel moralista dell'ultimo piano SI tu improvvisamente gli mostrasti il seno! MIm                              DO6 E quando ancor piangendo per l'emozione tu RE              SI7                          MIm cantando Fratelli d'Italia gridasti non ti lascio più LA7 e la violenza con la quale mi abbracciasti un giorno, SI                    SIsus4 un giorno quando non conoscevo questo rosa inferno. SIsus4 MIm DO6 LAm RE SI MIm7 MIm LA7 LA SI MIm RE7 SIm7 RE6 LAm7 MI DOm7 RE MIm7 MIm LAm7 RE SI7 MIm7 MIm LA7 SI7 LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Questo Inferno Rosa, Lucio Battisti
Questa pagina ti è stata di aiuto?

Accordi Chitarra: Emozioni, Lucio Battisti

February 29th, 2016

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Emozioni di Lucio Battisti.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: SOL, FA#-7, FA#-, MI-7, LA7/4, MI-7, LA-, LA7, LA, RE7+, RE, SI-, SI-7.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

Emozioni è il secondo album ufficiale di Lucio Battisti, pubblicato il 15 dicembre 1970 dall’etichetta discografica Dischi Ricordi. Pubblicato alla fine del 1970, è stato il primo album di Battisti ad aver raggiunto il primo posto in classifica, rimanendovi per due settimane non consecutive fra il gennaio e il febbraio del 1971. Le dodici tracce del 33 giri sono state i primi grandi successi dell’artista reatino, a partire da Fiori rosa, fiori di pesco e Acqua azzurra, acqua chiara vincitrici rispettivamente del Festivalbar 1970 e 1969, fino alle classiche Emozioni e Mi ritorni in mente. Di fatto, a parte Dolce di giorno e Era, tutti gli altri brani sono parte della produzione di Battisti e Mogol che rimarrà impressa nella memoria del pubblico italiano, anche a distanza di anni. Emozioni fu il quarto album più venduto in Italia nel 1971, raggiungendo come picco nella classifica settimanale il primo posto. Emozioni è un brano melodico divenuto un classico della musica italiana e della produzione battistiana. Il testo è uno dei più famosi scritti da Mogol, una riflessione interiore di un uomo, la sua rabbia e il suo dolore che si manifestano dentro di lui, le sue emozioni, che solo lui può sentire.

Qui di seguito puoi vedere il video del brano di Lucio Battisti, Emozioni:

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

Sol                                     Fa#-7 Seguir con gli occhi un airone sopra un fiume e poi Mi-7   la-     Re7+ ritrovarsi a volare      Sol                 Fa#-7     Si- e sdraiarsi felice sopra l'erba ad ascoltare Mi-7         La7 un sottile dispiacere      Sol                              Fa#-7 E di notte passare con lo sguardo la collina per scoprire Mi-7     La7         Re7+ dove il sole va a dormire    Sol Domandarsi perchè quando cade la tristezza Fa#-7       Si-7 in fondo al cuore Mi-7                 La7 come la neve non fa rumore      Si-7                                   La e guidare come un pazzo a fari spenti nella notte per vedere      Sol                 Re se è poi così difficile morire    Sol E stringere le mani per fermare Fa#-7     Si-7 Mi-7 qualcosa che     è dentro me    La7/4 ma nella mente tua non c'è Mi-7         La   MI-7           La7     Re     Sol Re Capire tu non puoi tu chiamale se vuoi   emozioni Mi-7         La7     Re7+ tu chiamale se vuoi emozioni Sol Uscir dalla brughiera di mattina      Fa#-7 dove non si vede ad un passo Mi-7 La7       Re7+ per   ritrovar se stesso    Sol                                     Fa#-7       Si-7 Parlar del più e del meno con un pescatore per ore ed ore          Mi-7                     La7 per non sentir che dentro qualcosa muore Sol                               Fa#-7           Mi-7 E ricoprir di terra una piantina verde sperando possa            La7             Re7+ nascere un giorno una rosa rossa STRUMENTALE Sol Fa#-7 Si-7 Mi-7 La7 Si- E prendere a pugni un uomo solo La perchè è stato un pò scortese Sol Re sapendo che quel che brucia non son le offese Sol E chiudere gli occi per fermare Fa#- Si-7 Mi-7 qualcosa che è dentro me La7/4 ma nella mente tua non c'è Mi-7 La Capire tu non puoi MI-7 La7 Re Sol Re tu chiamale se vuoi emozioni Mi-7 La7 Re7+ tu chiamale se vuoi emozioni Mi-7 La7 Re7+ tu chiamale se vuoi emozioni A SFUMARE Re7+ Sol Re Mi-7 Re LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Emozioni, Lucio Battisti
Questa pagina ti è stata di aiuto?

Accordi Chitarra: Si Viaggiare, Lucio Battisti

January 19th, 2016

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Si Viaggiare di Lucio Battisti.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: SI, MI-, LA, SI7, FA4, FA, RE#, MI, DO#-7.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

Lucio Battisti è l’autore di questa canzone, Si Viaggiare, una canzone che parla di viaggiare, senza fretta, con un ritmo tranquillo e viene trasmessa una sensazione di spensieratezza e tranquillità, come se fossimo veramente in viaggio.

La canzone è orecchiabile e abbastanza complessa per quantità di accordi e ritmo.

Qui di seguito puoi vedere il video ufficiale del brano di Lucio Battisti, Si Viaggiare:

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

MIm SI(il si è sempre di passaggio)LA SI MIm SI LA SI MIm SI7 LA   FA4 FA FA4 FA FA4 FA FA4 FA FA4 FA FA4 FA   SI7 MIm [NOTE DI PASSAGGIO]: LA SI RE# MI   MIm                 SI7      LA    Quel gran genio del mio amico SI7 MIm             SI7  LA       lui saprebbe cosa fare SI7 MIm              SI7       LA       lui saprebbe come aggiustare                     SI7       MIm con un cacciavite in mano fa miracoli   SI7 LA   [NOTE DI PASSAGGIO]   MIm           SI7      LA       SI7        MIm     Ti regolerebbe il minimo alzandolo un po'       SI7             LA               SI7   MIm e non picchieresti in testa così forte no         SI7    LA              SI7   MIm e potresti ripartire certamente non volare ma... viaggiare   SI7 SI7 LA LA LA LA   DO#m7  SI7      DO#m7                 SI7 Sì viaggiare evitando le buche più dure          DO#m7                    SI7 senza per questo cadere nelle tue paure      DO#m7                 SI7 gentilmente senza fumo con amore     DO#m7     SI7 dolcemente viaggiare      DO#m7                 SI7 rallentando per poi accelerare       DO#m7                     SI7 con un ritmo fluente di vita nel cuore      DO#m7                    SI7 gentilmente senza strappi al motore     DO#m7      SI7        DO#m7               SI7 E tornare a viaggiare e di notte con i fari illuminare      DO#m7                 SI7 chiaramente la strada per saper dove andare      DO#m7                     SI7 Con coraggio gentilmente, gentilmente     DO#m7     SI7 dolcemente viaggiare DO#m7 SI7 nanananana DO#m7 SI7 Nananana nananana   MIm SI7 LA SI7 MIm SI7 LA SI7 MIm SI7 LA   FA4 FA FA4 FA FA4 FA FA4 FA FA4 FA FA4 FA   [ACCORDI DI PASSAGGIO]: SI7 MIm [NOTE DI PASSAGGIO]: LA SI RE# MI   [STROFA] Quel gran genio del mio amico con le mani sporche d'olio capirebbe molto meglio meglio certo di buttare, riparare Pulirebbe forse il filtro soffiandoci un po' scinderesti poi la gente quella chiara dalla no e potresti ripartire certamente non volare ma viaggiare   [RIT.] Sì viaggiare evitando le buche più dure senza per questo cadere nelle tue paure gentilmente senza fumo con amore dolcemente viaggiare rallentando per poi accelerare con un ritmo fluente di vita nel cuore gentilmente senza strappi al motore   E tornare a viaggiare e di notte con i fari illuminare chiaramente la strada per saper dove andare Con coraggio gentilmente, gentilmente dolcemente viaggiare nanananana Nananana nananana   MIm SI7 LA SI7 MIm SI7 LA SI7 MIm SI7 LA   FA4 FA FA4 FA FA4 FA FA4 FA FA4 FA FA4 FA   [ACCORDI DI PASSAGGIO]: SI7 MIm [NOTE DI PASSAGGIO]: LA SI RE# MI   Sì viaggiare didididididididi Didididididididi didididididididi Dolcemente viaggiare rallentando per poi accelerare con un ritmo fluente di vita nel cuore gentilmente senza strappi al motore Nananananananananana nanananana   LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Si Viaggiare, Lucio Battisti
Questa pagina ti è stata di aiuto?

Accordi Chitarra: Il Mio Canto Libero, Lucio Battisti

January 19th, 2016

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Il Mio Canto Libero di Lucio Battisti.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: SOL, SI-, DO7, DO7+, LA-, RE4, FA, MI, DO#-.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

Lucio Battisti è l’autore di questa canzone, Il Mio Canto Libero, una canzone molto famosa e molto emozionante, che ha fatto sognare intere generazioni.

La canzone è molto conosciuta ed orecchiabile ma contiene molti accordi.

Qui di seguito puoi vedere il video ufficiale del brano di Lucio Battisti, Il Mio Canto Libero:

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

  Sol Sim Do7+ Sol            Sol              Sim In un mondo che non ci vuole più             Do7+       Sol                                Sim il mio canto libero sei tu e l'immensità si apre intorno a noi           Do7+               Sol aldilà del limite degli occhi tuoi                     Sim nasce il sentimento, nasce in mezzo al pianto              Do7+      Sol e s'innalza altissimo e va e vola sulle accuse della gente  Sim a tutti i suoi retaggi indifferente               Do7+                                   Sol sorretto da un anelito d'amor di vero amore            Sol              Sim In un mondo che prigioniero è             Do7+       Sol                                Sim respiriamo liberi io e te e la verità si offre nuda a noi           Do7+               Sol e limpida è l'immagine ormai                     Sim nuove sensazioni, giovani emozioni              Do7+      Sol si esprimono purissime in noi la veste dei fantasmi del passato  Sim cadendo lascia il quadro immacolato               Do7+                                   Sol e s'alza un vento tiepido d'amore di vero amore Do         Sol  Sol         Sim e riscopro te        dolce compagna che Do7+                            Sol non sai dove andare ma sai che ovunque andrai Fa                Sol              Lam          Re4 al fianco tuo mi avrai se tu lo vuoi Sol Sim Do7+  Sol    Sim Do7+  Sol    Sol pietre un giorno case         Sim ricoperte dalle rose selvatiche       Do         Sol rivivono, ci chiamano boschi abbandonati          Sim e perciò sopravvissuti vergini        Do           Sol       Fa Mi si aprono, ci abbracciano            La              Do#m In un mondo che prigioniero è           Re7+        La                            Do#m respiriamo liberi io e te e la verità si offre nuda a noi                Re7+     La e limpida è l'immagine ormai                             Do#m nuove sensazioni, giovani emozioni               Re7+       La si esprimono purissime in noi la veste dei fantasmi del passato  Do#m cadendo lascia il quadro immacolato                  Re7+                                    La e s'alza un vento tiepido d'amore di vero amore Re         La Re e riscopro te   LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Il Mio Canto Libero, Lucio Battisti
Questa pagina ti è stata di aiuto?

Accordi Chitarra: I giardini di marzo, Lucio Battisti

January 16th, 2016

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare I giardini di marzo di Lucio Battisti.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: LA-, MI-7, FA7+, LA-7, MI-, MI-7, DO, SOL, RE-, MI7, DO-, LA-9, MI7+ .

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

I giardini di marzo è uno dei più noti brani di Lucio Battisti e della stessa musica leggera italiana. Il testo, scritto da Mogol in chiave autobiografica, parla degli anni della sua infanzia nel dopoguerra, tra povertà e difficoltà familiari ed esistenziali.

Qui di seguito puoi vedere il video del brano di Lucio Battisti, I giardini di marzo:

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

Lam Mim7 Fa7+ Lam Mim7 Fa7+ Lam                 Mim7 Il carretto passava e quell'uomo Fa7+ gridava ”gelati” Lam                   Mim7 al ventuno del mese i nostri soldi Fa7+ erano già finiti Lam                   Mim7 io pensavo a mia madre e rivedevo i Fa7+ suoi vestiti Lam                     Mim7 il più bello era nero coi fiori non Fa7+ ancora appassiti Lam   Mim7 Fa7+ Lam Mim7 Fa7+ Lam                Mim7 All'uscita di scuola i ragazzi Fa7+ vendevano i libri Lam                 Mim7 io restavo a guardarli cercando il Fa7+ coraggio per imitarli Lam                   Mim7 poi sconfitto tornavo a giocar con la Fa7+ mente i suoi tarli Lam             Mim7 e la sera al telefono tu mi dicevi Fa7+           Sol   Mim7 perché non parli Do         Sol Che anno è che giorno è questo è il Rem     Mi7       Lam       Lam7 Tempo di vivere con te le mie mani come Rem vedi non tremano più Sol Mi7 e ho nell'anima in fondo all'anima Do cieli immensi Sol         Rem e immenso amore e poi ancora ancora Lam amore amor per te Lam7         Rem fiumi azzurri e colline e praterie dove Sol       Mim7 corrono dolcissime Lam                   Lam7 le mie malinconie l'universo trova Rem spazio dentro me Lam           Mim7                 Fa7+ ma il coraggio di vivere quello ancora non c'è Lam   Mi7 Fa7+ Lam Mim7 Fa7+ Lam                 Mim7 I giardini di marzo si vestono di nuovi Fa7+ colori Lam                 Mim7 e le giovani donne in quel mese vivono Fa7+ nuovi amori Lam                                   Mim7 camminavi al mio fianco e ad un tratto dicesti tu Fa7+           Lam             Mim7                   Fa7+ Muori se mi aiuti son certa che io ne verrò fuori Lam               Mim7             Fa7+ ma non una parola chiarì i miei pensieri Lam                 Mim7             Fa7+ Sol Mi7 continuai a camminare lasciandoti attrice di ieri Do           Sol                   Rem Che anno è che giorno è questo è il tempo Mi7       Lam         Lam7 di vivere con te le mie mani come vedi non Rem tremano più Sol   Mi7             Do e ho nell'anima in fondo all'anima cieli immensi Sol             Dom e immenso amore e poi ancora ancora amore amor Lam                       Lam7           Rem per te fiumi azzurri e colline e praterie dove Sol         Mi7+ corrono dolcissime Lam                 Lam7                   Rem le mie malinconie l'universo trova spazio dentro me Lam         Mim7               Fa7+ ma il coraggio di vivere quello ancora non c'è Lam   Mim7 Fa7+ Lam Mim7 Fa7+ Lam9——————————————————- LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: I giardini di marzo, Lucio Battisti
Questa pagina ti è stata di aiuto?

Accordi Chitarra: Dieci Ragazze, Lucio Battisti

December 1st, 2015

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Dieci Ragazze di Lucio Battisti.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: LA-, FA, MI, DO, RE, SOL#, FA#.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

Lucio Battisti è l’autore di questa canzone,  Dieci Ragazze, una canzone che fa parte della storia italiana della musica, scritta dal grande cantautore Lucio Battisti in collaborazione con Mogol, una coppia che ha donato alla scena italiana molta luce negli anni ‘70.

La canzone contiene pochi accordi, ed abbastanza semplice da cantare e suonare.

Qui di seguito puoi vedere il video ufficiale del brano di Lucio Battisti, Dieci Ragazze :

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

  LAm Ho visto un uomo che moriva per amore, LAm            LAm                       FA ne ho visto un altro che più lacrime non ha.          LAm                FA Nessun coltello mai ti può ferir di più                                      MI di un grande amore che ti stringe il cuor.   LAm Dieci ragazze per me posson bastare                              MI dieci ragazze per me voglio dimenticare        LAm              DO            RE                  FA capelli biondi da accarezzare e labbra rosse sulle quali morire. LAm               MI Dieci ragazze per me         LAm  (scala: LA-SOL#-FA#-FA-MI) solo per me.   LAm Una la voglio perché sa bene ballare                                            MI Una la voglio perché ancor non sa cosa vuol dir l'amore. LAm             DO          RE                 FA Una soltanto perché ha conosciuto tutti tranne me. LAm             MI                    LAm Dieci ragazze così che dicono solo di sì.   MI                   LAm Vorrei sapere chi ha detto FA           SOL       LAm     MI che non vivo più senza te. LAm    FA               SOL      DO Matto, quello è proprio matto perché          MI forse non sa                 LAm        SOL     LAm        SOL che posso averne una per il giorno, una per la sera          LAm però quel matto mi conosce          (MI)           LAm    FA7 perché ha detto una cosa vera.   LA#m Dieci ragazze per me posson bastare                              FA (sarebbe MI#) dieci ragazze per me voglio dimenticare        LA#m             DO#           RE#                 FA# capelli biondi da accarezzare e labbra rosse sulle quali morire. LA#m            FA                   LA#m Dieci ragazze così che dicon solo di sì.   FA                   LA#m Vorrei sapere chi ha detto FA#          SOL#      LA#m     FA che non vivo più senza te. LA#m   FA#              SOL#     DO# Matto, quello è proprio matto perché          FA forse non sa                 LA#m       SOL#    LA#m       SOL# che posso averne una per il giorno, una per la sera          LA#m però quel matto mi conosce          (FA)           LA#m    FA#7 perché ha detto una cosa vera.   SIm Dieci ragazze per me SOL dieci ragazze per me MI dieci ragazze per me                  SIm SOL7 però io muoio per te                  SIm SOL7 però io muoio per te. LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Dieci Ragazze, Lucio Battisti
Questa pagina ti è stata di aiuto?

Accordi chitarra: Lucio Battisti, il tempo di morire

May 8th, 2015

Accordi Chitarra: Ecco gli accordi di chitarra per suonare il tempo di morire di Lucio Battisti.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: Do, Fa, Sol, La#, .

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

Il protagonista del testo è un ragazzo giovane, semplice ed ingenuo (un carattere ricorrente nei testi di Mogol di quel periodo, quasi una maschera fissa) che, innamorato di una donna già impegnata, non riesce ad accettare l’impossibilità del loro amore e le chiede di passare una notte di sesso con lei. Per tentare di convincerla, il ragazzo le offre la sua motocicletta cromata e poi addirittura «tutto quel che ho», perché è ingenuamente convinto che quell’esperienza sarebbe sufficiente a placare la propria disperazione (riferendosi alla motocicletta, dice «mi costa una vita / per niente la darei / ma ho il cuore malato / e so che guarirei»). L’interpretazione vocale di Battisti accentua la disperazione e l’ossessione quasi maniacale del protagonista LEGGI TUTTO

Accordi chitarra: Lucio Battisti, il tempo di morire
Questa pagina ti è stata di aiuto?

Accordi Chitarra: Lucio Battisti, Con Il Nastro Rosa

November 11th, 2013

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Con Il Nastro Rosa di Lucio Battisti.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: SI-, SOL7+, LA, SOL6

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

Una giornata uggiosa/Con il nastro rosa è il 21º singolo di Lucio Battisti, pubblicato nel febbraio del 1980 per la casa discografica Numero Uno. Una giornata uggiosa è la canzone pubblicata sul lato A del singolo tratto dall’omonimo album. Il testo del brano, narra i desideri del protagonista, che, in una giornata uggiosa, si manifestano in lui.

Qui puoi vedere il video da dove puoi ascoltare la canzone di Lucio Battisti:

Ecco qui di seguito gli accordi di chitarra della canzone Con Il Nastro Rosa di Lucio Battisti:

———————————————————————————————–

Si- Inseguendo una libellula in un prato Sol7+ un giorno che avevo rotto col passato La quando già credevo d'esserci riuscito Si- sono caduto. Si- Una frase sciocca un volgare doppio senso Sol7+ mi ha allarmato, non e' come io la penso La ma il sentimento era già un po' troppo denso Si- e son restato. Si- Chissà, chissà chi sei Sol7+ Sol6 chissà che sarai La chissà che sarà di noi Si- lo scopriremo solo vivendo Si- Comunque adesso ho un po' paura Sol7+ ora che quest'avventura La sta diventando una cosa seria Si- spero tanto tu sia sincera Si- un magazzino che contiene tante casse Sol7+ alcune nere, alcune gialle, alcune rosse La dovendo scegliere e studiare le mie mosse Si- sono all’impasse Si- Mi sto accorgendo che son giuntio dentro casa Sol7+ con la mia cassa ancora con il nastro rosa La E non vorrei aver sbagliato la mia spesa Si- O la mia sposa Si- Chissà, chissà chi sei Sol7+ Sol6 chissà che sarai La chissà che sarà di noi Si- lo scopriremo solo vivendo LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Lucio Battisti, Con Il Nastro Rosa
3.5 (70%) 2 votes

Accordi Chitarra: Lucio Battisti, La Canzone del Sole

June 13th, 2012

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare La Canzone del Sole di Lucio Battisti.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: LA, MI, RE.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

La Canzone del Sole è ovviamente un super classico per chi sta imparando a suonare la chitarra. Ormai questa canzone è diventata un simbolo di chi inizia a suonare la chitarra, perchè spesso viene scelta come prima canzone da imparare.

Questa canzone di Lucio Battisti è scelta come prima canzone da imparare soprattutto per il fatto che sono presenti solo 3 accordi di chitarra e sono tutti e tre molto semplici. Inoltre la canzone è abbastanza “dritta” come struttura e la ritmica può essere eseguita anche in modo molto semplice pur mantenendo sempre delle buone sonorità.

Ecco qui di seguito gli accordi di chitarra di La Canzone del Sole di Lucio Battisti:

———————————————————————————————–

La Mi Re Mi La Mi Re Mi La Mi Re Mi Le bionde trecce gli occhi azzurri e poi La Mi Re Mi le tue calzette rosse La Mi Re Mi e l’innocenza sulle gote tue La Mi Re Mi due arance ancor più rosse La Mi Re Mi e la cantina buia dove noi La Mi Re Mi respiravamo piano La Mi Re Mi e le tue corse l’eco dei tuoi no o no La Mi Re Mi mi stai facendo paura La Mi Re Dove sei stata cos’hai fatto mai Mi La Mi Re Mi una donna donna donna dimmi La Mi Re cosa vuol dir sono una donna ormai Mi La Mi Re Ma quante braccia ti hanno stretto tu lo sai Mi La per diventar quel che sei Mi Re Mi che importa tanto tu non me lo dirai purtroppo La Mi Re Mi Ma ti ricordi l’acqua verde e noi La Mi Re Mi le rocce bianco il fondo La Mi Re Mi di che colore sono gli occhi tuoi La Mi Re Mi se me lo chiedi non rispondo La Mi Re Mi Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne... La Mi Re Mi tu eri chiaro e trasparente come me La Mi Re Mi Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne... La Mi Re Mi tu eri chiaro e trasparente come me La Mi Re Mi La Mi Re Mi La Mi Re Mi La Mi Re Mi La Mi Re Mi Le biciclette abbandonate sopra il prato e poi La Mi Re Mi noi due distesi all’ombra La Mi Re Mi un fiore in bocca può servire sai La Mi Re Mi più allegro tutto sembra La Mi Re Mi e d’improvviso quel silenzio tra noi La Mi Re Mi e quel tuo sguardo strano La Mi Re Mi ti cade il fiore dalla bocca e poi Oh no La Mi Re Mi ferma ti prego la mano La Mi Re Dove sei stata cos’hai fatto mai Mi La Mi Re Mi una donna donna donna dimmi La Mi Re cosa vuol dir sono una donna ormai Mi La Mi Re Mi Io non conosco quel sorriso sicuro che hai La Mi Re Mi non so chi sei non so più chi sei mi fai paura oramai La Mi Re Mi purtroppo ma ti ricordi le onde grandi e noi La Mi Re Mi gli spruzzi e le tue risa La Mi Re Mi cos’è rimasto in fondo agli occhi tuoi La Mi Re Mi la fiamma è spenta o è accesa? La Mi Re Mi Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne... La Mi Re Mi tu eri chiaro e trasparente come me La Mi Re Mi Oh mare nero Oh mare nero Oh mare ne... La Mi Re Mi tu eri chiaro e trasparente come me La Mi Re Mi no no no no no no no no no Oh mare nero oh mare nero oh mare ne La Mi Re Mi No! Il sole quando sorge Oh mare nero oh mare nero oh mare ne… La Mi Re Mi sorge piano e poi la luce si diffonde Oh mare nero oh mare nero oh mare ne La Mi Re Mi tutto intorno a noi le ombre dei fantasmi Oh mare nero oh mare nero oh mare ne La Mi Re Mi della notte sono alberi o cespugli ancora in fiore Oh mare nero oh mare nero oh mare ne La Mi Re Mi sono gli occhi di una donna ancora pieni d’amore. Oh mare nero oh mare nero oh mare ne La Mi Re Mi Eh eh… nanana Oh mare nero oh mare nero oh mare nero... LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Lucio Battisti, La Canzone del Sole
2.7 (54.29%) 7 votes



(C) 2010 SuonareChitarra.com è di proprietà  di 3DOM s.a.s.,
P.Iva 03074350988 - Telefono: 045 485 97 41 - Privacy