Posts Tagged ‘Negramaro’

Accordi Chitarra: Ti Vorrei Sollevare, Elisa Feat. Giuliano Sangiorgi (Negramaro)

November 30th, 2016

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Ti Vorrei Sollevare di Elisa Feat. Giuliano Sangiorgi.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: LA, FA#-7, SI, MI, FA#-, DO#-.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

In un’intervista concessa da Elisa alla rivista Vanity Fair, la cantautrice ha affermato di aver dedicato Ti vorrei sollevare alla sua migliore amica, alla quale aveva già dedicato Rainbow. Scritto da Elisa sia nella musica che nei testi, il brano è inciso col cantante dei NegramaroGiuliano Sangiorgi. Il duetto è nato dal fatto che componendo il pezzo Elisa lo immaginava cantato proprio da Sangiorgi, ritenendo la sua voce adatta ad interpretarlo. Del brano esiste una versione cantata senza la partecipazione dell’artista leccese, che era disponibile solo su prenotazione dell’album attraverso l’iTunes store italiano. Una versione acustica del brano è stata invece incisa per l’album Ivy.

Qui di seguito puoi vedere il video tutorial del brano di Elisa Feat. Giuliano Sangiorgi, Ti Vorrei Sollevare:

Qui di seguito puoi vedere il video del brano di di Elisa Feat. Giuliano Sangiorgi, Ti Vorrei Sollevare:

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

La                 Fa#m7 Mi hai lasciato senza parole come una primavera La e questo è un raggio di luce Si                      Mi un pensiero che si riempie di te La                     Fa#m7                 La E l'attimo in cui il sole diventa dorato e il cuore si fa leggero Si come l'aria prima che il tempo La         Si              Mi ci porti via ci porti via da qui Mi   Fa#m     Si  Mi Do#m    La   Si    Mi Ti vorrei sollevare     Ti vorrei consolare La                                  Fa#m7 Mi hai detto ti ho visto cambiare tu non stai più a sentire La per un momento avrei voluto Si                       Mi che fosse vero anche soltanto un po' La                  Fa#m7 Perché ti ho sentito entrare ma volevo sparire La                        Si e invece ti ho visto mirare invece ti ho visto sparare La           Si                        Mi a quell'anima    che hai detto che             non ho (a quell'anima)            (che hai detto che) Mi   Fa#m     Si  Mi Do#m    La   Si     Mi Ti vorrei sollevare       Ti vorrei consolare Mi   Fa#m     Si  Mi Do#m    La   Si     Mi Ti vorrei sollevare       Ti vorrei ritrovare Senza musica vorrei viaggiare su ali di carta con te sapere inventare sentire il vento che soffia e non nasconderci se ci fa spostare Do#m quando persi sotto tante stelle La                            Si ci chiediamo cosa siamo venuti a fare cos'è l'amore Mi stringiamoci più forte ancora teniamoci vicino al cuore Mi   Fa#m     Si  Mi Do#m    La   Si      Mi Ti vorrei sollevare       Ti vorrei consolare Mi (Tiii) e viaggiare su ali di carta con te Fa#m                     Si sapere inventare sentire il vento che soffia Mi e non nasconderci se ci fa spostare Do#m quando persi sotto tante stelle La                              Si ci chiediamo cosa siamo venuti a fare cos'è l'amore Mi stringiamoci più forte ancora teniamoci vicino al cuore Mi                        Fa#m vorrei viaggiare su ali di carta con te sapere inventare Si sentire il vento che soffia Mi e non nasconderci se ci fa spostare Do#m quando persi sotto tante stelle La                            Si ci chiediamo cosa siamo venuti a fare cos'è l'amore Mi stringiamoci più forte ancora teniamoci vicino al cuore LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Ti Vorrei Sollevare, Elisa Feat. Giuliano Sangiorgi (Negramaro)
Questa pagina ti è stata di aiuto?

Accordi Chitarra: Il Posto Dei Santi, Negramaro

November 24th, 2015

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Il Posto Dei Santi dei Negramaro.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: LA, SI-, MI, FA#-, DO#, RE.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

I Negramaro sono gli autori di questa canzone, Il Posto Dei Santi, una canzone uscita da pochissimo del gruppo salentino, che fa parte della loro ultima opera, l’album La Rivoluzione Sta Arrivando.

La canzone contiene abbastanza accordi ma è abbastanza semplice dal punto di vista della ritmica e della successione degli accordi.

Qui di seguito puoi vedere il video ufficiale del brano dei Negramaro, Il Posto Dei Santi:

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

  INTRO:  La  /  La  Sim  Mi  La            La                                              Ho leccato via il sale dagli occhi per saperti più forte degli altri,         Sim ho nascosto le pieghe del nostro cuscino perché tu non possa annoiarti.        Mi Ho rubato l'odore dei sensi, ti ho sentito con il naso che menti,      La                                                                                       Mi ho tenuto ben stretto tra i denti il respiro per non far sapere i tormenti.      Fa#m Ho sentito il rumore del cielo, diventare ogni giorno più grande,      Sim ho copiato i frastuoni che fanno anche gli alberi quando la vita è ingombrante.       Mi Ho ingoiato il sudore del mare indossando le nuvole grigie      La ho capito che tutto appartiene al resto che manca non solo se esiste.   Fa#m                                                    Sim Vivere, non è abbastanza se, non c'è distanza che non ti permetta di desiderare.   Mi                                                    La Perdersi, per poi riprendersi, non è dividersi              Mi                             La siamo sostanza che non può sparire.          La Ho strappato le ali dei sogni per cadere ogni volta sui tetti,       Sim preferisco restare coi gatti sul mondo che tanto comunque ritorni.         Mi E ti accorgi che quello che senti ha radice nel posto dei santi,        La                                                                                        Mi ma tradotto nei gesti dell'uomo che sbaglia ogni volta si torna perdenti.        Fa#m Ho invitato le nuovi stagioni per cambiare la pelle del giorno      Sim ho coperto ogni singola parte di pelle del corpo con petali e fiori.         Mi Ho chiamato per nome coi santi troppo comodi troppo distanti,           La                                                                              Mi li ho convinti ad avere paura di quelli che giocano a fare i potenti.   Fa#m                                                    Sim Vivere, non è abbastanza se, non c'è distanza che non ti permetta di desiderare.   Mi                                                    La Perdersi, per poi riprendersi, non è dividersi              Mi                          siamo sostanza che non può sparire. Fa#m                                                       Sim Vivere, non è abbastanza se non c'è una danza che non ti convinca di poter volare   Mi                                                    La liberi senza rinchiudersi e infine arrendersi               Mi                           Re       Mi  Do#  Fa#m  Re a questa stanza che non sa dormire. Re                                                Mi                                            Do# Mi sono accorto proprio adesso       che non ha muri quest'inverno                                       Fa#m                                      Sim        dagli occhi passa solo vento e porta via con se il rimpianto                                               Mi                                      Do# di un cielo che non si è più spento illudimi che adesso posso Re    Mi   La   Mi vivere, Re    Mi   Fa#m   Mi vivere. Re                       Mi                                 La Vivere non è abbastanza se non c'è una danza che              Mi non ti convinca di poter volare Sim                   Mi                             Fa#m liberi senza rinchiudersi e infine arrendersi                Mi                            Re a questa stanza che non sa dormire.                Mi                          Fa#m a questa stanza che non sa dormire                Mi                             Re in questa stanza che non sa dormire                Mi                           La siamo sostanza che non può sparire non puoi sparire, tu non sparire…   LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Il Posto Dei Santi, Negramaro
1 (20%) 1 vote

Accordi Chitarra: Sei, Negramaro

November 18th, 2015

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Sei dei Negramaro.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: SOL#-7, MIsus2, SI, FA#, MI-, MI7+.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

I Negramaro sono gli autori di questa canzone, Sei, una canzone molto toccante e molto emozionante che fa parte del recente repertorio del gruppo Salentino.

La canzone contiene abbastanza accordi ma non sono in successione veloce quindi di media difficoltà.

Qui di seguito puoi vedere il video ufficiale del brano dei Negramaro, Sei:

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

STROFA: Sol#-7      MiSus2               Si                                 Fa# Hey…             vuoi parlarmi, di quando avevi un'altra faccia e andavi verso Sol#-7     MiSus2              Si                                   Fa# Lei…              e non pensavi,  che da quell'attimo saresti stato quel che MiSus2           Fa#                   Sol#-7                                         Fa#                      sei tu sei non sei più quel che eri, un tempo e ora sai quel che c'è                        Mi    di diverso da me RIT: Mim                        Si       e pensare a quanto tradirono tutti quei baci        Fa#                                                   che tolsero via dalle bocche le frasi             Sol#-7 che avremmo voluto gridare                     Mim                           per convincerci che                         Si di amarci noi non ne saremmo mai stati capaci      Fa#/Sib                                           e allora tu spiegami dei nostri baci Sol#-7                                                                        Mim il senso e se un senso lo trovi dimmi almeno qual è                 Sol#-7 dimmi se c’è STRUM: Sol#-7   Mi7+  Sol#-7   Mi7+ STROFA: Sol#-7      MiSus2                 Si                              Fa# Hey…              vuoi ascoltarmi, ho ancora altre facce da indossare e tu chi Sol#-7     MiSus2            Si                                Fa# sei                 mi assomigli, tra quelle che ho cucito e non ricordo più chi MiSus2           Fa#                   Sol#-7                                         Fa#                      sei tu sei non sei più quel che eri, un tempo e ora sai quel che c'è                        Mi    di diverso da me RIT: Mim                           Si                                                   e pensare che quando rapirono tutti i pensieri          Fa#/Sib                                                  quei baci bugiardi sembravano veri       Sol#-7 e intanto impedivano a noi                     Mim                                   di convincerci che                                  Si non avremmo mai visto la fine di tutti quei baci      Fa#/Sib                                           perché senza fine li avremmo rubati    Sol#-7    di questo che tu ora mi dai              Mim            l'inizio qual è VAR: Si                             (Fa#)   Mi          Sei, quello che vedo sei Mib-7                                                               Do#-7            un riflesso che non m'appartiene non mi riconosco, tu specchio sai dirmi almeno chi   Si                          Mi                                                                  sei quello che vedo sei     Mib-7 sulla bocca assaporo i tuoi baci                      Mi                             Do#-7                       Fa# negli occhi rivedo i tuoi occhi e capisco finalmente chi sei RIT: Mim                        Si                                        e pensare che quando tradito da tutti quei baci        Fa#/Sib                                                  non mi resi conto di quanto restassi        Sol#-7                                                  negli occhi sul viso nell'aria        Mim                                                  c'è una parte di te                            Si e ho capito che se mi rifletto guardandomi il viso       Fa#/Sib                                                          non mi riconosco ma poi un bel sorriso Sol#-7                                                              Mim mi taglia la faccia e mi dico sono identico a te STRUM:  Si Si7+  Fa#/Sib  Sol#-7  Mim                                                  ENDING: Sol#-7      MiSus2               Sol#-7                              Hey…             vuoi cambiarmi… LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Sei, Negramaro
1 (20%) 1 vote

Accordi Chitarra: Sei Tu La Mia Città, Negramaro

October 29th, 2015

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Sei Tu La Mia Città dei Negramaro.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: SOL, DO9, MI-, RE, LA-, DO, DO7.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

I Negramaro sono gli autori di questa canzone, Sei Tu La Mia Città, una narrazione poetica tipica dello stile di questo gruppo. Molto emozionale e con alto contenuto metaforico.

La canzone ha abbastanza accordi ma i cambi sono distanti e quindi non di particolare difficoltà.

Qui di seguito puoi vedere il video ufficiale del brano dei Negramaro, Sei Tu La Mia Città :

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

Capotasto al Secondo Tasto  Sol La strada si aggroviglia nei tuoi capelli i lampioni che esplodono come fanali nei tuoi occhi Do9 hai il cuore che sa di asfalto e di preghiere  Sol e le macchine che attraversano senza più guardare Mim e sciogliti i capelli nel fango solo se ci riesci   Do9 e allacciami i tuoi dubbi                                  Sol alle scarpe se poi tu non mi credi se non mi credi  Sol Il cielo lo reggono ancora i miei difetti le mani si incastrano e formano grattacieli Do9 le scuse attaccale bene così non cadi Sol le unghia affilate resistono tagliando i vetri  Mim e asciugami i pensieri, col fiato degli ultimi alberi  Do9 accendimi di notte, le insegne dei più bei ricordi  Sol concedimi la pace e i treni senza più rimorchi   Sim e puntami negli occhi, come un tram a fari spenti  Do9 investimi di luce, se non mi vedi ancora in piedi Do Sei tu la mia città se tu la mia città        Re che mi spaventa quando è sera e mi addormenta la mattina  Sol E mi ricorda di esser tanti uno solo in mezzo a tanti   Re quando hai voglia di sentire addosso il brivido degli altri       Do                                Sol perché tu sei la città sei tu la mia città  Sol Le case che aprono le gambe agli sconosciuti e le chiese sono bocche di donna coi fucili appesi  Do9 le fabbriche sono vecchi indiani che fanno segni Sol il fumo porta via con se gli ultimi avanzi  Mim nascondimi dagli altri, son troppo comodi i tuoi denti  Do9 e sputami poi fuori, quando stenderai i tuoi panni  Sol e lavami nel fiume, se vorrai ancora indossarmi  Re e imboccami le maniche, quando pioverà dai muri Do9 e soffiami sul mondo, come quasi fossi vento Do Sei tu la mia città se tu la mia città        Re che mi spaventa quando è sera e mi addormenta la mattina  Sol E mi ricorda di esser tanti uno solo in mezzo a tanti          Re quando hai voglia di sentire addosso il brivido degli altri       Do perché tu sei la città sei tu la mia città       Lam che si colora quando è sera dentro i vicoli sei nera     Mim e ti ricordi solo allora della tua vera natura      Re e hai bisogno un po' di me per sentirti meno sola Do per sentirti una città che resta sempre ancora accesa Do Lam Mim Re Do Do7           Sol Sei tu la mia città sei tu la mia città Sei tu la mia città   LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Sei Tu La Mia Città, Negramaro
1 (20%) 1 vote

Accordi Chitarra: Attenta, Negramaro

September 3rd, 2015

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Attenta dei Negramaro.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: SI, FA#, LAb-, MI, DO#-.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

I Negramaro sono gli autori di questa canzone, Attenta, una canzone molto recente, che parla di un bacio tra due amanti che fa scattare una scintilla che fa muovere i protagonisti e la loro percezione e non li farà più tornare indietro.

La canzone è molto suonata per radio, per la maggior parte viene suonata in strumming quindi abbastanza semplice.

Qui di seguito puoi vedere il video ufficiale del brano dei Negramaro, Attenta :

Ecco invece qui di seguito gli accordi di chitarra per suonare il brano:

  Si                                     Fa# Stai attenta ha avuto tutto inizio in questa stanza                            Labm non perdere di vista neanche l’ombra                                  Mi e fermati un momento a quel che sembra                                  Si a volte è tutto quello che è abbastanza                                Fa# non chiederti se qui qualcosa è persa                                Labm tra quello che uno vede e che uno pensa                                   Mi stai attenta, stai attenta almeno a te Si                                          Fa# Attenta, stai attenta che mi uccidi in questa stanza                           Labm e un bacio non conosce l’innocenza                              Mi e sei colpevole di questa notte lenta                         Si                            Fa# proprio come me non hai pazienza ricordati degli angoli di bocca                                  Labm son l’ultimo regalo in cui ti ho persa                                  Mi stai attenta, stai attenta almeno a te                        non dar la colpa a me la colpa a me   Si                     Fa# se tutto è bellissimo se è come un miracolo      Labm se anche il pavimento sembra sabbia contro un cielo Mi che si innalza altissimo intorno a noi è bellissimo  Si     Fa# attenta…  Si                                    Fa# stai attenta attenta che si muove questa stanza                                    Labm se chiudi gli occhi un treno è già in partenza                             Mi un passeggero perde sai con poco la pazienza                   Si                               Fa# come me che resto senza il cuore l’ho copiato ad una stronza                        Labm non fare caso a quest’impertinenza                                Mi stai attenta, stai attenta almeno a te         non dar la colpa a me, la colpa a me   Si                     Fa# se tutto è bellissimo se è come un miracolo      Labm se anche il pavimento sembra sabbia contro un cielo Mi che si innalza altissimo intorno a noi è bellissimo  Do#m      La         Labm     Fa# Attenta stai attenta… attenta…attenta…  Si            Fa#       Labm è bellissimo è bellissimo  Mi Che m’innalzo altissimo intorno a noi è bellissimo  Si                                   Fa# attenta, attenta che mi uccidi in questa stanza                          Labm il cuore l’ho rubato ad una stronza                            Mi non farci caso almeno proprio te            non dar la colpa a me la colpa a me   Do#m                La se tutto è bellissimo se è ancora un miracolo  Labm se anche il pavimento sembra sabbia contro un cielo  Fa#                                             Si che s’innalza altissimo intorno a noi è bellissimo attenta…   LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Attenta, Negramaro
1 (20%) 1 vote

Accordi Chitarra: Estate, Negramaro

May 13th, 2014

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Estate dei Negramaro.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: LA, MI, SI-, DO#-, RE.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

Estate è una canzone dei Negramaro del 2005, anno in cui il brano è stata una vera e propria hit che ha risuonato ovunque in Italia. La canzone è rimasta per 2 mesi consecutivi al primo posto di 2 classifiche private. Festivalbar con questo brano li ha incoronati “rivelazione italiana dell’anno”.

Qui puoi vedere un video da cui puoi ascoltare la canzone dei Negramaro:

Ecco qui di seguito il testo e la spiegazione degli accordi di chitarra per suonare il brano Estate dei Negramaro:

———————————————————————————————–

LA LA LA LA-MI-SIm-DO#m-RE-MI LA In bilico MI tra santi e falsi dei sorretto da SIm DO#m RE MI un’insensata voglia di equilibrio LA e resto qui MI sul filo di un rasoio SIm DO#m RE MI ad asciugar parole che oggi ho steso e mai dirò SIm non senti che DO#m tremo mentre canto RE nascondo LA questa stupida allegria SOL#m quando mi guardi SIm non senti che DO#m tremo mentre canto RE è il segno MI di un’estate che vorrei potesse non finire mai LA-MI-RE (come nella prima strofa LA-MI-SIm-DO#m-RE-MI) in bilico tra tutti i miei vorrei non sento più quell’insensata voglia di equilibrio che mi lascia qui sul filo di un rasoio a disegnar capriole che a mezz’aria mai farò SIm non senti che DO#m tremo mentre canto RE nascondo LA questa stupida allegria SOL#m quando mi guardi SIm non senti che DO#m tremo mentre canto RE è il segno MI di un’estate che vorrei potesse non finire mai FA#m in bilico FA#m/FA tra santi che non pagano SIm DO#m RE MI e intanto il tempo passa e passerai FA#m FA#m/FA come sai tu FA#m/MI in bilico SIm DO#m RE MI e intanto il tempo passa e tu non passi mai SIm-DO#m RE nascondo LA questa stupida allegria SOL#m quando mi guardi SIm non senti che DO#m tremo mentre canto RE è il segno di un’estate che MI vorrei potesse non finir MI vorrei potesse non finir MI vorrei potesse non finire mai LA-MI LA LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Estate, Negramaro
1 (20%) 1 vote

Accordi Chitarra: Negramaro, Meraviglioso

November 7th, 2013

Accordi Chitarra: ecco gli accordi di chitarra per suonare Meraviglioso dei Negramaro.

Gli accordi di chitarra presenti in questa canzone sono: FA#-, DO#-, DO# SI-9RE, FA#, FA#9, MIb-, SIb-, SOL#-, FA#6, MIb, SOL#-7, SOL+7, MI-, SI-, LA-, SOL6, SOL, MI-7, FA#7, SOL9, LA-6 SOL-.

Clicca sui nomi degli accordi di chitarra qui sopra per vedere come si fanno, nel caso non lo sapessi.

Se non sai ancora suonare la chitarra e vuoi imparare la tua prima canzone puoi scaricare le lezioni di chitarra gratuite di base per partire da zero ed imparare la tua prima canzone in 10 giorni cliccando qui.

I Negramaro nascono a Salento grazie a numerose esibizioni dal vivo.In poco tempo diventano un fenomeno emergente del circuito alternativo. Pubblicano il loro primo album, Negramaro, auto-prodotto con Sugar nel 2003, ma è con 000577 (2004) che cominciano ad affermarsi nel circuito mainstream. Il brano Meraviglioso è stato reinterpretato nel 2008 dal gruppo, ma è stato eseguito per la prima volta il 31 maggio 2008 allo Stadio di San Siro di Milano, successivamente fu inserito nell’album della band San Siro Live e pubblicato come singolo, raggiungendo la prima posizione nella classifica stilata dalla FIMI. Il brano si è piazzato al 9º posto dei brani più venduti in Italia nel 2009.

Qui puoi vedere il video da dove puoi ascoltare la canzone dei Negramaro:

Ecco qui di seguito gli accordi di chitarra di Meraviglioso dei Negramaro:

———————————————————————————————–

    FA#-
E' vero
credetemi è accaduto
          DO#-
di notte su di un ponte
guardando l'acqua scura
           FA#-
con la dannata voglia
                  DO#      SI-9
di fare un tuffo giù uh
SI-
D'un tratto
                       DO#    FA#-
qualcuno alle mie spalle
forse un angelo
                  DO#-
vestito da passante
                       RE

mi portò via dicendomi LEGGI TUTTO

Accordi Chitarra: Negramaro, Meraviglioso
1 (20%) 2 votes



(C) 2010 SuonareChitarra.com è di proprietà  di 3DOM s.a.s.,
P.Iva 03074350988 - Telefono: 045 485 97 41 - Privacy